La fan fiction su Miraculous di Ariana Grande

La fan fiction su Miraculous di Ariana Grande

Ricordi

Mi sveglio, oggi sono più di buon umore del solito, almeno mi sembra. Guardo fuori dalla finestra, vedo l'alba, il cielo rosso, sulle tinte del rosa e, si, anche dell'arancione: EMOZIONANTE. Poi vado verso il piccolo lettino appeso al soffitto con un filo che scende affianco al mio letto e guardo la mia Kwami. Ripenso al giorno in cui diventai la ora famosa eroina LADY BUG!
______________________________________________

Ero a letto il 7 settembre ed erano le 20, sì... presto perchè il giorno dopo sarebbe stato... il MIO COMPLEANNO! Non vedevo l'ora... ero emozionatissima, mi sarei vestita tutta bene, truccata e tutto quel giorno alla festa con i miei amici, e Alya invitò anche Adrien, dovevo farcela, forse sarei morta dall'imbarazzo.

Quel giorno mi svegliai alle 5:30 perchè volevo aprire i regali. Mi svegliai e subito andai a truccarmi, mi truccai con il fondotinta, il correttore e sugli occhi misi una linea di eyeliner nero e l'ombretto blu chiaro. Mi vestii diversa dal solito, avevo un vestito rosso, lungo sopra le ginocchia, visto che faceva freschino mi misi sopra una giacca di pelle nera, bellissima. Ero pronta a incontrare Adrien e tutti i miei e i suoi amici. Mia madre e mio padre si svegliarono alle 7:30, e dovetti aprire i regali tutti di corsa perchè loro alle 8 iniziavano a lavorare.

Mi regalarono una maglietta con scritto "Paris is my life" bianca lunga al gomito e corta fatta apposta in modo che esca la pancia un po'. "Mamma, grazie mille è un regalo fantastico, ti amo" le dissi, poi mio padre mi diete una scatola enorme incartata con una carta crespa blu e gialla, dentro c'era un nuovo computer, bellissimo! Grande, nero e mi avevano già installato le applicazioni che io volevo, "Papà, tu si che mi conosci, ti voglio un bene dell'anima" dissi. Poi insieme mi diedero un sacchettino rosso e nero a pallini come una coccinella con dentro degli orecchini con sopra la stessa fantasia. Dissi: "Grazie mille, vi voglio bene." ma in realtà non mi colpirono molto quegli orecchini, e li lasciai sul letto.

Alya mi scrisse "Hey tesoro! AUGURI! Stiamo arrivando per la festicciola... ciaoo" quando lessi quel messaggio sul mio viso comparve un sorriso, adoro Alya. 
Alle 8:20, come previsto arrivarono Alya con Adrien ed altri miei amici. Adrien quel giorno era bellissimo, aveva una giacca nera e i pantaloni neri, la maglietta era bianca e nell'insieme ne veniva fuori un outfit bellissimo.

"Grazie per aver invitato Adrien" sussurrai ad Alya! " Di nulla, che bella che sei oggi!" mi disse, "Grazie!" risposi. "Hey Marinette, come va? AUGURI!!! Oggi è il tuo giorno speciale! Sei molto carina, vedo" mi disse Adrien, io in quel momento stavo arrossendo, no... anzi stavo diventando viola, no...peggio: BLU. "Grazie, Adrien. Tutto bene. C-come va a t-te?" dissi balbettando, "Bene grazie. Bella festa è?" mi disse divertito, quel suo sorriso mi incantò, era bellissimo, con la mano si toccò il ciuffo, oddio. "Sì, siete stati davvero bravi a organizzarla, grazie ancora!" dissi arrossendo.

La sera scrissi al gruppo della festa dicendo "Ragazzi è stata una festa magnifica, da ripetere, vi adoro e vi voglio un mondo di bene! Un bacio.:)". Guardai gli orecchini e mi dissi: " Se mia mamma me li ha regalati vuol dire che avranno qualcosa di speciale, no?". Li provo. Dopo averli messi, una luce mi acceca, poi passa tutto, mi sembra un sogno, vado a guardarmi allo specchio e mi trovo addosso una tuta a pois neri con lo sfondo rosso, sugli occhi una maschera uguale. Quel giorno fu quello che cambiò la mia vita, per davvero.
__________________________________________________

Vengo interrotta dal mio flashback da Tikki, "Buongiorno Marinette!" dice, "Ciao piccola" la saluto. Chissà per quanto tempo rimarrò LADYBUG.