La fan Fiction sui Big Time Rush di Erika

La fan Fiction sui Big Time Rush di Erika

Chi trova un amico, trova un Big Time Rush!

I Big Time Rush erano pronti a partire per il loro nuovo tour... ma un incidente li fece atterrare in una giungla... Non c'era campo per chiamare i soccorsi e allora decisero di iniziare ad accamparsi facendo una piccola casetta di rami e foglie..

Tra serpenti, ragni velenosi, è un milione di zanzare,(che non li lasciano stare), sentirono alcuni versi di un animale mai sentiti prima ma dal troppo sonno che avevano per costruire la "casa" si addormentarono.

La mattina seguente James si svegliò, e si accorse che quelle piccole cose da mangiare che erano nel sacchetto erano sparite, allora svegliando i ragazzi cercarono chi era stato e con questa scusa esplorarano quella giungla misteriosa e videro le cose meravigliose che conteneva...come un fiume che sembrava magico tra molti alberi splendidi e tra i due c'era un bellissimo fiore rosso che riempiva quasi un prato. Tra questi alberi trovarono una casetta abbandonata, tra cui 4 cavalli: uno marrone( per James) - uno nero ( per Logan) - uno beige (per Kendall) e uno marroncino chiaro (per Carlos).

Entrando, sembrava una casetta di campagna sistemata molto carina non gli mancava nulla e sistemandosi lì i Big Time Rush trovarono alcuni articoli e documenti dove dicevano che quella casetta (ovviamente) aveva un proprietario morto molto tempo fa e che aveva lasciato un tesoro per chi si lo avrebbe trovato.
Allora il giorno seguente si incamminarono verso questo "monumento". Per trovare il tesoro avevano solo una piccola mappa e un indovinello per scoprire dove si situava e per aprire la porta che chiudeva il tesoro: "tra i diamanti e il verde c'è il rosso che si estende". I ragazzi pensando che il tesoro fosse sufficente solo per una persona, lo volevano tutto per se è cosí litigarono.

Ovviamente non sapevano che cosa volesse dire ma dopo averci pensato per giorno e notte trovarono la soluzione, era il fiume "magico " e gli alberi stupendi e tra di loro c'era quel fiore rosso che riempiva quasi un prato, che avevano visto i primi giorni nella giungla. Allora fecero molte ricerche tra i fogli contenuti nella casetta e trovarono il nome di quel fiore "The Red Passion". 

Ma non erano gli unici che cercavano il tesoro! Scoprirono che il fratello del proprietario della casa, che si chiamava Luigi, lo cercava. E conoscendolo meglio videro che era una persona cattiva e che li mandava sulla pista sbagliata... E cosí fecero di testa loro e continuarono da dove si erano fermati..... Dopo tanto cammino si trovarono insieme d'avanti a questo "monumento", si salutarono con un piccolo ciao e a gara, correndo piú veloce possibile tra le trappole.

Finalmente si trovarono d'avanti al tesoro ma ad un tratto apparse Luigi si prese il tesoro e scappò. James lo inseguì ad una velocità impressionante, lo sbatté a terra e iniziarono a fare a botte ma gli altri ragazzi riuscirono a dividerli e riprendersi il tesoro che gli aspettava.

Per fortuna passò di lí un elicottero e li videro. Cosí Luigi andò in carcere e loro ritornarono alla vita di sempre.

Arrivati a casa si unirono e aprirono il tesoro il quale conteneva un biglietto con scritto "ce l'avete fatta, avete recuperato il vostro tesoro cioè la vostra amicizia". E cosí i ragazzi si unirono in una risata e abbracciandosi si dissero "amici per sempre".