La fan Fiction sui Big time rush di Livia

La fan Fiction sui Big time rush di Livia

UNA BIG TIME STORY

C’erano una volta quattro ragazzi, Kendall, Carlos, Logan e James, che desideravano cantare.
Un giorno gli capitò l’occasione che avrebbe potuto cambiare la loro vita per sempre: in città era arrivato GUSTAVO ROCK, un discografico molto famoso, ma anche molto esigente. I quattro ragazzi erano felicissimi! Stavano già correndo verso Gustavo, ma si fermarono subito quando pensarono alle loro … MAMME, che erano totalmente contrarie a quella idea: pensavano fosse solo un passatempo.

La mamma di Kendall voleva che lui facesse l’avvocato dicendo che sapeva contrattare benissimo; la mamma di Logan voleva che facesse l’insegnante perché era come un piccolo Einstein; la mamma di Carlos non era totalmente
d’accordo, ma sapeva che suo figlio non avrebbe avuto successo nella vita perché imbranato (sembrava un uragano quando si spostava). E cosa dire della mamma di James? Voleva che facesse il modello.

Insomma idee molto lontane dal diventare cantanti. Ma loro erano così entusiasti che ci andarono comunque.
Una volta arrivati all’hotel dove alloggiava Gustavo, chiesero al commesso in che stanza stava Gustavo. Ma niente: il commesso non volle dirglielo. Così i quattro ragazzi si intrufolarono di nascosto travestiti da camerieri, molto maldestri, ma ci riuscirono.
Entrarono e quello che videro era una cosa straordinaria, una suite favolosa e un divano sul quale era sdraiato lui… Gustavo Rock. Gli diedero da bere, da mangiare, lo servirono tanto che lui si affezionò. Ma dopo un po’ Gustavo si accorse che indossavano baffi e parrucche finti e chiamò la sicurezza. Allora i
quattro ragazzi, ormai VERI amici, gli spiegarono tutto e Gustavo li perdonò perché si ricordava che anche lui per diventare famoso aveva fatto la stessa cosa, in più gli serviva proprio una band così.

Disse che per lui erano perfetti, li avvertì che era un lavoro molto duro e faticoso; loro però accettarono qualsiasi condizione, ma avevano ancora una cosa da risolvere: le loro mamme. Si dissero che il più era fatto ma non sapevano
ancora cosa li aspettava… Cercarono di convincerle in tutti i modi, ma proprio l’ultimo tentativo funzionò.
Kendall, Logan, Carlos e James fecero un discorso che colpì molto le mamme: spiegarono l’importanza di cantare e la loro ormai forte amicizia. Le mamme capirono e accettarono, anche se un po’ preoccupate, e così da quel giorno nacquero i BIG TIME RUSH.