Sangue tra le righe

Leggi la storia di Giada!

Giulia era una bravissima studentessa delle medie,una ragazza alta,con i capelli neri,gli occhi verdi e delle buffe lentiggini.Giulia aveva dovuto trasferirsi a Black city. Aveva anche cambiato scuola ,e il primo giorno si era già trovata una migliore amica:il suo nome era Stefany,una bella ragazza,con i capelli biondi,e gli occhi azzurri,proprio il contrario di Giulia. Giulia eccelleva in tutte le materie,ma era un po' in difficoltà con l'italiano.

Durante una lezione vide che la prof.Morrison,dopo aver consegnato le verifiche, aveva i canini molto appuntiti. Giulia si insospettì,ma pensò che lei i denti li avesse così naturali,ma abbassò lo sguardo,e vide sulla sua verifica di italiano delle macchie rosse,pensava fossero segni di inchiostro rosso,perché aveva fatto tanti errori,ma non era affatto così... Quando suonò la campanella andò in bagno,e quando arrivò alla porta,vide dei pezzi di bende... Le seguì,e arrivò in un luogo dentro la scuola molto buio,umido. C'era una porta altissima, con tanto di muschio. La aprì e scoprì da dove venivano i pezzi di benda... erano del bidello Jack .Giulia cominciò ad avvicinarsi a lui,pensando che si fosse fatto male,ma qualcuno accese la luce,ed era proprio Jack,completamente avvolto da bende!!! Giulia urlò e andò in fondo alla stanza dove c'era un armadio,ma dentro c'era la prof.Morrison che dormiva a testa in giù... finalmente capì il perché dei canini appuntiti e delle macchie rosse sulla verifica...la prof.era un vampiro!!! Urlò ancora di più,quasi fino a perdere la voce,andò verso l'uscita della scuola correndo più forte che poteva,e li trovò Stefany. Era contentissima,perché era la sua migliore amica,e la poteva aiutare!!! Ma Giulia si accorse che Stefany aveva le orecchie appuntite ed era ricoperta di pelo,ella si girò verso Giulia e la guardò con un brutto sguardo,e i suoi occhi erano cambiati dal celeste al rosso!!! Giulia allora si spaventò così tanto che sfondò la porta,prese la sua bici e pedalò più veloce che poteva verso casa. Finalmente pensava di essere al sicuro. Entrò di corsa in casa,ma vide che i suoi genitori avevano le occhiaie e parlavano in modo incomprensibile,inoltre i loro vestiti erano tutti sporchi e strappati... Essi si girarono verso di lei,e avanzarono piano piano;intanto anche Stefany,la prof. Morrison e Jack erano arrivati,e la stavano circondando,quasi per ucciderla... Giulia intanto non sapeva più che fare:era in preda al panico, pensava al sangue sulla verifica,alle occhiaie dei genitori e alla mummia che aveva sempre pulito i bagni della scuola,ma sopratutto pensava che Stefany era un licantropo,e lei non se ne era accorta per tutto questo tempo!!! Aveva più paura che mai,così tanta paura che svenne. Quando riprese conoscenza era in ospedale.,perché aveva sbattuto la testa. Si ritrovò davanti al letto i suoi genitori e Stefany. Chiese loro cosa era successo,anche se si ricordava che erano tutti mostri,e chiese spiegazioni. Loro risposero che non erano affatto dei mostri. Giulia rifletté un attimo,poi si ricordò perché era in ospedale...

Era notte,e aveva fatto un brutto sogno,quindi si era alzata di soprassalto ed era caduta sbattendo forte la testa. Quindi era tutto un sogno,una cosa che non era mai successa... Allora Giulia si tranquillizzò e parlò un po' con Stefany, mentre i suoi genitori parlavano con i dottori,per sapere quando Giulia avrebbe potuto ritornare a casa.