GRAN FINALE DI SAM & CAT PAGINA 6

Ecco altri Gran Finali di Sam & Cat inventati da voi!
Ma continuate a seguirci perché pubblicheremo gli altri nei prossimi giorni!

Il finale di Giovanna

Sam lucida la sua moto nel giorno del compleanno di Cat. Lei quando vede Sam dice muovendo le spalle come solo lei sa fare: “Oggi è il compleanno di qualcuno!”, indicando il collage con su scritto “Cat” colmo di glitter e brillantini (il collage si trovava sulla porta). Sam esclama: ”Cat, non capisco! Di chi è il compleanno? Che vuoi dire?”. Cat sviene, Sam sventola con le sue mani vicino a Cat e si sveglia.

Sam muovendo e attorcigliando le labbra come se le volesse dare un bacio, abbraccia Cat dicendo: “Lo so che è il tuo compleanno!”, Cat dà degli schiaffetti a Sam ed urla: “Oh, Sam! Mi hai fatto spaventare; come già ti ho detto mille volte io potrei perdere la conoscienza!”, ma dopo poco esclama: “Qual è il mio regalo?”.

Sam sfregandosi il braccio: “Ssssssssss, Cat, mi dispiace, non ti ho preparato alcun regalo” e Cat risponde: “Ooooooh!”, poi, però ritorna in sé e toccando con l’indice il corpo di Sam urla forte: “Hey! Un altro scherzo! Tu mi vuoi vedere all’ospedale!” e dopo ride: “Divertente! Non farlo più!”.

Sam alza le mani con lo sguardo innocente e sottovoce dice: “Già. Non è uno scherzo. Io non ti ho fatto nessun regalo…normale! È una sorpresa, quindi prenditi le pillole anche se sarà impossibile trovarlo!”. Cat: “Sam, grazie! Comunque mi è passata la malattia della curiosità! Davvero! Non mi guardare così! Se di notte cerco il regalo che voglio non significa che sono una ficcanaso!”.

Sam la guarda come per dire “Davvero Cat, davvero…” e quest’ultima: “Si, ok, forse significa questo!”.

Dopo poco arriva un messaggio a Sam da Carly che dice che lei fra 2 giorni torna a Seattle. Sam non sa che fare: se andare da sua madre di nuovo oppure restare con Cat e fare finta di niente.

Sam non risponde, ma chiama Dice e gli dice: “Hey, Dice! La mia amica Carly ritorna a Seattle. Lei è la mia BFF, ma anche Cat. Wow, non me lo sarei mai immaginata di dirlo! Dunque…che faccio? Tu sei pazzo, aiutami!”. Dice risponde: “Prima cosa: hey, Io non sono pazzo! Seconda cosa: Carly, quella che faceva con te iCarly?”. Sam: “Si, lei! Aiutami! Ah, e sì, sei pazzo!”. Dice: “Dille la verità!” e Sam urla, grida, salta e rompe il vaso che sta fuori la porta della casa di Cat facendolo cadere: “No, Dice!”. “Beh, la prossima volta impari a chiamarmi pazzo!”, esclama Dice, ma Sam, molto ribelle grida: “Dice, smettila se no vengo lì, ti accartoccio e ti butto dalla finestra perché tanto tu non servi a nessuno!” e Dice va vicino a Sam di persona e urla: “Hey!”, Sam, seria dice: “Smamma Dice! Dobbiamo parlare a cellulare!” e Dice se ne va.

Alla fine si decise che di sera Sam dovrà scappare con la sua moto e andare verso Seattle perché non vede Carly da tanto tempo e hanno promesso che Sam non parlerà mai più con Cat e Dais dovrà fare finta di non sapere nulla.

Fù così, infatti durante l’apertura dei regali Cat chiese a Dice se sapeva qualche cosa, ma Dice se ne scappò cadendo, Cat poggiandosi la mano sul mento: “È molto strano… e sospettoso!”.

Cat mandò un messaggio a Sam: “Dove sei? Perché non c’è il tuo regalo qua? Non mi sopporti più?”, Sam guardò il messaggio, ma non rispose, rinfilò il cellulare nella tasca e continuò il suo viaggio.

Carly quando vide Sam fu felicissima. Anche Sam, ma le mancava già Cat quindi fece vedere a Carly le loro foto dicendo che viveva qui, ma poi si è trasferita a Los Angeles per problemi.

Cat seppe tutto perché Dice non riusciva a mantenere il segreto, quindi i due andarono a Seattle e si iscrissero alla scuola di Sam. Lei quando lo scoprì rimase sorpresissima ed esclamò: “Cat, Dice! Ah, venite qui!”, si diedero un gran abbraccio e Carly disse: “Ciao! Hey! Mi sono persa qualcosa?” Sam: “Si, tante!”, fecero le presentazioni e diventarono migliori amici.

Infine Cat e Dice vissero a Seattle nel palazzo di Carly e Sam.

La nonna di Cat e Goomer non scoprirono niente, ma non si accorsero che erano partiti…

Il finale di Alex

Sam scopre grazie a una lettera di Carly che è tornata in America e che vuole tornare a vivere con suo fratello. Sam non sa come dirlo a Cat, quindi fa le valigie e nella notte scappa. La mattina dopo Cat, non trovando più Sam, incomincia a correre e a cercarla finchè non sviene. Sam nel frattempo è tornata da Carly, ma le racconta di Cat e Carly arrabbiata gli dice che sarebbe partita con il suo nuovo ragazzo (che ha conosciuto in Italia) e che lei poteva pure tornarsene da quella sua cara amica e di dimenticarla.

Sam torna a casa di Cat, ma non trovandola, incomincia a preoccuparsi e la cerca con la sua moto. Stanca, si mette a piangere per la vergogna di aver abbandonato la sua migliore amica. Intanto Cat si risveglia e sentendo la voce di Sam le corre incontro. Sam vedendo la sua amica le racconta tutto, ma Cat la perdona cosi continuano la loro carriera di baby sitter.