I primi lavori delle star: Dear Jack, Harry Styles e Austin Mahone

Per mantenersi bisogna rimboccarsi le maniche, come ci hanno insegnato Sam & Cat...

Per sbarcare il lunario bisogna rimboccarsi le maniche. Chiedi a mamma e papà per i dettagli. Oppure pensa a Sam & Cat, che nonostante siano teenager devono fare le babysitter per pagare affitto e bollette. Anche alcune delle nostre star preferite prima di diventare famose hanno fatto altri lavori per mantenersi. Eccoli… 

Alessio Bernabei

Alessio-Bernabei-Piercing

A Il Tempo Alessio Bernabei ha detto: "Ho fatto il parrucchiere con mio fratello tra la seconda e la terza media: lavavo teste e spazzavo per terra. Poi l’idraulico: il capo mi ha licenziato dopo 17 giorni perché lui sgobbava e io perdevo tempo al telefonino con la mia ragazza e gli ho perso attrezzi per un valore di 300 euro. Ora mi rispetta. Infine ho fatto il barista, ma non sono portato per i lavori manuali”.

Austin Mahone

Austin-Mahone-Primo-Lavoro

Pur essendo giovanissimo Austin ha già un curriculum piuttosto ricco, ma qual è stato il suo primo lavoro? “Lavoravo in un bowling e mettevo a posto i birilli. Era un lavoro orribile”

Harry Styles dei One Direction

Harry-Styles-Forno

Prima di diventare una superstar Harry Styles lavorava in un forno a Holmes Chapel. Il suo vecchio capo ha dichiarato: “Quando abbiamo assunto Harry il negozio all’improvviso ha avuto un’impennata delle ragazze che venivano a fare acquisti. Aveva un approccio rilassato, che piaceva alle ragazze. Lavorava sodo: pulire il pavimento era la cosa più dura, ma non l’ho mai sentito lamentarsi”